www.plastiline.it
Sezione aurea e design
Hai mai sentito parlare di numero aureo o sezione aurea? E quanto è importante che ogni designer lo conosca?
Brand Strategy
20/03/2021
Il numero aureo è un numero irrazionale denominato Phi e equivale a 1,6180339887.
Deriva dal rapporto tra due numeri a e b. Possiamo anche definire la sezione aurea con la proporzione b : a = : b
Dove a + b sta ad a come a sta b.

L’ importanza della sezione aurea deriva dal fatto che in natura l’armonia delle forme hanno proprio questo rapporto, ad esempio le conchiglie, i petali dei fiori, le galassie, i cicloni, ecc. e questa armonia la riportiamo nella architettura e nell’arte dove il rapporto, quindi il numero aureo veniva utilizzato per le proporzioni tra le varie parti dell’edificio e delle statue raffiguranti figure umane.
Fotografia
Fotografia
In geometria la sezione aurea ricorre molto spesso.
Il caso più importante è il rettangolo aureo.
Fotografia
Si può notare che sono ricavabili una successione di figure simili sempre più piccole con fattore φ di rimpicciolimento rispetto a quella più esterna; nel rettangolo aureo inoltre è possibile verificare che la sequenza "converge" verso un punto di fuga che non si raggiungerà mai. Lavorando sulle successioni inoltre è possibile ricavare una sorta di spirale, denominata spirale aurea.
Il caso più significativo della sezione aurea è presente nell’UOMO VITRUVIANO di Leonardo Da Vinci e nella GIOCONDA dove è utilizzata per la disposizione degli elementi del viso nell'area che va dalle mani alla testa.
Fotografia
Nel design la sezione aurea viene applicata per suddividere la pagina nel creare la griglia di impaginazione, nella costruzione dei loghi. Impaginare un libro come tutte le cose richiedono regole, il cervello pone l’attenzione i punti precisi della pagina e creare una griglia rispettando la proporzione aurea aumenta la percezione delle informazioni. Anche per realizzare un logo servono regole e seguire i principi del rapporto aureo farà si di creare un logo armonioso.
Fotografia
Fotografia