www.plastiline.it
Cicerone e il Lorem ipsum
Il testo senza senso usato da tipografici, grafici e programmatori è tratto da un antico dialogo filosofico di Cicerone intitolato “De Finibus Bonorum et Malorum”: ma non è proprio uguale!
Print Design
25/03/2021
"Lorem ipsum dolor sit amet", è si una parte dello scritto orignale del 45 a.C, ma il più delle volte esso è interrotto da frasi ironiche e totalmente prive di senso.

Ad oggi è considerato il testo per segnare l’ingombro nelle prove grafiche di impaginati web e stampa; nello specifico si tratta di un blocco di un testo leggibile con parole casuali e non ripetute, che nella realtà non hanno alcun significato. Viene usato fin dal sedicesimo secolo, quando un tipografo prese alcuni caratteri e li mescolò insieme per preparare un testo campione prima che il testo originale venisse inserito.

Il lorem ipsum è scritto in latino e questa scelta è data dal fatto che non deve essere confuso con il testo reale ma sia al contempo riconoscibile all’occhio: anche per questo motivo non ha bisogno di una traduzione. Il suo utilizzo serve solo (si fa per dire) per dare al grafico o al tipografo un'idea di come sarà lungo il testo, il suo posizionamento, quale sarà la scelta del font, con quale grandezza e come sarà paragrafato.